Favola

Standard
C’era una volta,
Un piccione viaggiatore in fiamme posseduto da
Satana che volava emettendo il tipico verso del piccione moribondo,
impaurito nell’osservare le sue ali andare velocemente a fuoco.
Successe,
però, che Hitler, passando da quelle parti, gli buttò addosso un po’
d’acqua minerale pensando: "Che piccione carino! Quasi quasi lo regalo
ai Jackson Five!". Il piccione, contento di essere sopravvissuto,
dovette immediatamente rendersi conto che a breve sarebbe stato
costretto a ballare per l’eternità, per far guadagnare papà Jackson.
Una volta sceso a terra dal suo tremendo volo da bersagliere il
piccione si eresse e cominciò a ballare seguendo il ritmo di papà
Jackson.
Hitler, che ormai si era affezionato al piccione (lo aveva
anche battezzato GiorgioPino), decise di sottrarlo alla tirannia di
papà Jackson e lo portò a fare i provini per gli Amici di Maria De
Filippi.
Il piccione emozionato si presentò ai provini con un
costumino nero tutto "alleccato alleccato". Non voleva deludere Hitler,
il suo salvatore, e decise di ballare calmo col l’ala destra alzata
verso il soffitto. Dopo aver ballato aspettò con ansia il verdetto
dell’audizione e quando venne a sapere che aveva passato il provino
abbracciò Hitler consolidando il loro rapporto ed ispirando Hitler a
fare del piccione il simbolo del fascismo. Il loro legame fu minato
dalla crudeltà di Maria De Filippi. Considerando la bravura del bipede
contatto Moira Orfei e lo fece rapire per farne un fenomeno da circo.
Inizialmente GiorgioPino trovo allettante l’ambiente del circo ed i
suoi numeri erano sempre più richiesti: il suo asso nella piuma era il
triplo salto mortale con atterraggio letale. L’ambiente del circo era
magico, vi erano candele, lanterne, torce infuocate e le tigri
saltavano in cerchi di fuoco. Una sera egli venne attratto da una forza
oscura e gli tornò la voglia di darsi fuoco. Si trasformò in una Bestia
di Satana e sbranò tutti: i Jackson Five, Maria e i suoi Amici, Moira
Orfei e quel coglione di Hitler che aveva deciso di chiamarlo
GiorgioPino.

Questa storia è basata su un’imbecillità reale. La scuola uccide, ma l’università distrugge.

Annunci

Informazioni su Vix

“Il pensiero dell’altrove, magia, avventura, libertà, utopia e rock and roll”. Conservo lo spirito degli anni ’90 restando “A sei km di curve dalla vita”. Sono agnostica, di sinistra e pacifista salvo complicazioni: bramo il conflitto che genera confronto e crescita personale. Amo la libertà e l’arte in tutte le sue sfaccettature: la musica, il cinema, il teatro, la scrittura, la fotografia e la lettura. Ho pubblicato un libro: Il passato è un campo di addestramento. Storia di Lei. Se dovessi rinascere? USA, Anni ’60: pace, amore, psichedelia. Sputare sentenze non fa per me, evito ipocrisie ed inutili piagnistei. Per il resto, andate in pace.

Una risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...