Grand Hotel 5 Stelle

Standard

Partiamo dal presupposto che i grillini mi stanno sulle scatole poco meno di Berlusconi. Diciamo che sono giusto un gradino più in basso, ma solo perché meno sessisti nelle affermazioni pubbliche. Proprio grazie a quel gradino di differenza posso scrivere questo post. Altrimenti il disgusto mi avrebbe impedito di pensare e successivamente mettere giù tutto ciò che vado prontamente a dire.

Prendersela con Virginia Raggi perché HA MENTITO è una grossa cazzata. Siamo seri. Stiamo parlando di Politica. La politica si basa sulla menzogna, o quantomeno sull’omissione, sulla dialettica, sull’oratoria e su tutte quelle “magiche arti oscure” che ci ubriacano il senso critico rendendoci più o meno pecorelle di un gregge. Qualcuno più ferito da questo avvenimento può ribattere: “Il movimento si basa sull’onestà! Non è più all’altezza del suo incarico e va estromessa!”. Bene. Estromettiamola. Chi ci mettiamo? No, davvero, proponete. C’è qualcun altro che si presta alla gogna post Mafia Capitale mettendo a nudo tutte le fedine penali di famiglia, amici e vicini di casa? Prego. Chi è senza peccato scagli la prima pietra. Voi 5 stelle ci volete mettere Di Maio? Così avrete perso un possibile leader, sommerso dalle carte e senza rapporti con il pubblico. Di Battista? Idem con patate. Perché non Salvini a questo punto? Perché non Giorgina Meloni? Ve lo dico io perché. Perché è più facile essere carnefici che vittime. Virginia Raggi sta facendo il sindaco e se una sua collaboratrice viene INDAGATA (attenzione, non condannata come ex componenti di giunte comunali, alcune delle quali ancora in piedi) ritiene giusto non farne parola fino alla fine delle indagini, per non fomentare un’opinione pubblica già scossa da mille altri scandali. Ma poi questo HA MENTITO che ritorna… ci stiamo dimenticando della nipote di Mubarak? Del Bunga Bunga? Di Marrazzo ed i trans? Chi, in una situazione di potere, non mentirebbe per mantenere la poltrona? Suvvia, ci stiamo davvero accanendo su queste stronzate?

Approfondisco momentaneamente, poi chiudo perché sti discorsi mi irritano, il mio disappunto nei confronti dei pentastellati. La mia non è una presa di posizione caduta dal cielo. Ho visto nascere il Movimento dal V Day di Grillo, prima ancora di Casaleggio e della politica vera. Era una cosa figa. La gente che finalmente si ribellava con un sonoro Vaffa ai soprusi dei partiti. Finalmente! Faceva tanto “democrazia” questa cosa. Poi sono arrivate le elezioni: Bersani, Berlusconi e il Movimento. Senza leader e senza qualcuno che si prendesse la briga di portare la bandiera fino sopra al colle. Volatilizzati. Già lì iniziai a pensare che qualcosa non era andato come previsto. Passò quel periodo e il Movimento si riorganizzò, questa volta con qualcuno che la giacca e la cravatta si è preso la briga di metterle ed ha dato un senso a tutto quello che si era fatto in precedenza. Purtroppo, però, gli elettori si sono fatti prendere la mano. Se vogliamo dare una definizione di grillino pubblicamente condivisa è: italiano del ceto medio (o spesso anche basso, bassissimo) che ignora totalmente i testi e le proposte di legge prese in considerazione dal panorama politico, ma si risveglia al suono di NON SONO D’ACCORDO, MANDIAMOLI TUTTI A CASA, TAGLIATEVI GLI STIPENDI e #SAPEVATELO. Senza contare che non hanno la benché minima capacità logica che conduce un discorso al suo fine. Proprio qualche giorno fa ho avuto dimostrazione di quanto vi sto dicendo. Post terremoto si sono diffuse online le solite campagne urlate tipo IMMIGRATI NEGLI HOTEL E ITALIANI IN TENDA contornati da fervente razzismo e LO STATO DEVE DARE I SOLDI DEL SUPERENALOTTO AGLI SFOLLATI. Su questo si sono espressi alcuni rappresentanti pentastellati affermando che il Jackpot sarebbe potuto essere devoluto a chi aveva perso tutto nel cataclisma. Quindi mi sono informata. La Sisal gestisce privatamente le estrazioni ed il Jackpot. Come dire alla Coca Cola: devolvi i tuoi guadagni di oggi ad Amatrice. Il signor Coca Cola risponde: Ma tu ‘a sciamunut? Ecco, la Sisal si è fatta una risata ed ha continuato a farsi i fatti propri. Intanto tutti contro lo Stato perché i milioni, la gente, gli alberghi, le baracche, gli immigrati, i poveri, la disoccupazione, i pensionati e le buche nell’asfalto. Faccio notare l’incongruenza della richiesta con la situazione e mi rispondono: “Tanto adesso metteranno l’ennesima accise a vita sulla benzina e sarà risolto il problema. Ne riparliamo al prossimo terremoto.”. Cosa c’entra? No, davvero, cosa c’entra? A rincarare la dose l’ennesimo urlatore: “Ma… qualche volta vogliamo parlare del degrado delle nostre città? Della differenziata che non si riesce a farla, della sporcizia, della periferia invasa dalla sterpaglia, delle poche piste ciclabili piene di detriti,delle strade invase da escrementi,dal borgo che sembra un campo di calcio e biciclette che sfrecciano sul e nel corso del borgo!”. Stessa domanda, anzi, cambiamo formula e facciamola alla Di Pietro: CHE CI AZZECCA??? Niente. Proprio un benemerito. Il cinque stelle medio non risponde, svicola. E urla e si inalbera per le cazzate. Per questo li odio.

Per il resto, lasciate perdere a Virginia Raggi. Non ha ancora ucciso, truffato e violentato nessuno, su.

Annunci

Informazioni su Vix

“Il pensiero dell’altrove, magia, avventura, libertà, utopia e rock and roll”. Conservo lo spirito degli anni ’90 restando “A sei km di curve dalla vita”. Sono agnostica, di sinistra e pacifista salvo complicazioni: bramo il conflitto che genera confronto e crescita personale. Amo la libertà e l’arte in tutte le sue sfaccettature: la musica, il cinema, il teatro, la scrittura, la fotografia e la lettura. Ho pubblicato un libro: Il passato è un campo di addestramento. Storia di Lei. Se dovessi rinascere? USA, Anni ’60: pace, amore, psichedelia. Sputare sentenze non fa per me, evito ipocrisie ed inutili piagnistei. Per il resto, andate in pace.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...